Recensione Builtwith: A cosa serve e quanto costa?

Recensione Builtwith: A cosa serve e quanto costa?

Nov 8, 2019 0 Di Amministrazione

Recensione Builtwith

Builtwith è un ottimo programma che ti permette di effettuare una profonda analisi di un sito web per scoprire quali siano le applicazioni e le tecnologie utilizzate.

In altri termini, ti basterà accedere al sito internet ufficiale di questo importante software, inserire l’URL del sito che ti interessa analizzare e attendere pochi secondi. In qualche istante Builtwith ti proporrà in maniera ordinata e puntuale quali sono i plugin utilizzati, quali sono i sistemi di analisi che sono previsti all’interno del sito e tanto altro ancora.

Ma a che cosa servono queste informazioni? Perché dovresti trovare la giusta utilità in Builtwith? Insomma, perché ti consigliamo di usarlo?

A cosa serve Builtwith?

Come abbiamo sottolineato, Builtwith è un programma che ti permette di scoprire in che modo funziona un sito. Di conseguenza, ti permetterà di comprendere quali sono i dati su:

 

  • server;
  • provider dell’hosting;
  • sistema operativo sui server;
  • sistemi di analisi (come Google Analytics);
  • CMS (es. WordPress);
  • plugin installati e utilizzati;
  • lingua o lingue utilizzate;
  • eCommerce installato;
  • framework;
  • e tanto altro ancora!

 

Si tratta di una serie di informazioni piuttosto importanti, che ti permetteranno di comprendere in che modo un sito web riesce a ottenere quei risultati che, invece, tu non riesci proprio a conseguire.

Insomma, se il tuo mestiere è quello di progettare un sito web, e sei alla ricerca dei “segreti” di un sito concorrente o di un benchmark, questo software è sicuramente quel che fa al caso tuo!

Quanto costa Builtwith

Builtwith propone alla propria clientela tre diversi piani, partendo dal Basic (295 dollari al mese), per poi passare al Pro (495 dollari al mese) e al Team (995 dollari al mese).

Ti sembra tanto? In realtà, abbiamo qualche buona notizia per te:

  1. il piano Basic è già di per sé sufficiente ad esaudire una buona parte delle tue esigenze e, probabilmente, è quello dal quale dovresti partire. Se poi dovessi ritenere che le informazioni fornite dal piano Basic non sono sufficienti per le tue professionalità, potrai pur sempre passare ai piani successivi, in qualsiasi momento e senza costi;
  2. se sottoscrivi un abbonamento annuale, in luogo del pagamento mensile, potrai avere uno sconto di due mensilità. Pagherai 10 mesi per averne 12 di disponibilità;
  3. puoi provarlo gratuitamente per qualche giorno, permettendoti in tal modo di comprendere se effettivamente questo software faccia o meno al caso tuo.

Opinioni Builtwith

A margine di questo nostro approfondimento, non possiamo che condividere qualche riflessione utile.

Riteniamo Builtwith un ottimo partner per tutti coloro che, in abito professionale o semi-professionale, costruiscono dei siti o li “perfezionano”. La mole di informazioni che è in grado di darti è ampia e varia, e potrai ottenerne immediato beneficio.

Tra i suoi principali vantaggi troviamo infatti proprio i tanti valori aggiunti informativi che Builtwith può generosamente donarti, e la facilità di utilizzo (in fondo, non devi far altro che inserire l’URL del sito internet che vuoi indagare, e Builtwith farà il resto).

L’unico punto di “svantaggio”, se così si può dire, può essere rappresentato dai prezzi. Non sono particolarmente popolari, ma i benefici che otterrai dall’uso di questo software dovrebbero facilmente controbilanciare i suoi oneri.

Ti segnaliamo infine alcune alternative a Builtwith che potresti voler sperimentare, come Prisync e Locowise: ne parleremo nelle prossime settimane, con degli specifici focus sul tema!

 

I marchi citati sono dei rispettivi proprietari.