Mutuo per la casa informazioni utili

Mutuo per la casa informazioni utili

Mutuo per la casa informazioni utili – In tempi di crisi di certo la parola mutuo sta andando in via di estinzione, un po’ le nuove generazioni non avendo un lavoro sicuro tra le mani ultra trentenni decidono di rimanere ancora a casa con i propri genitori, abbandonando il nido di casa sempre più tardi.
Invece c’è chi avendo un lavoro molto saltuario, guadagnando una cifra non adeguata preferisce prendere un monolocale in affitto o un bilocale con altri amici per poter risparmiare sulle spese. Di conseguenza, tra italiani che emigrano all’estero per trovare fortuna e gli altri che rimangono in “patria” vivono ancora con i genitori , o affittano case di conseguenza le case in vendita sono sempre di meno.

Rischiando di mettere in crisi le agenzie immobiliari. Portandole ad un notevole ribasso sulle vendite molto probabilmente ad un futuro fallimento delle agenzie.

Per chi invece è prossimo a comprare casa è bene che rimanga ben informato su cosa si tratta.

Mutuo per la casa informazioni utili: Che cos’è il mutuo?

E’ un atto pubblico che viene stipulato in presenza di un notaio e di un mutuatario. Il mutuo ha lo scopo di pagare una casa in diverse e molteplici rate spesso molto lunghe da stipulare nel tempo. In alcune situazioni dove purtroppo non c’è una certezza economica è presente la figura del garante spesso rappresentata dai genitori per i figli.
Come detto in precedenza se un figlio svolge un lavoro saltuario come per esempio lavora come meccanico, non è stato messo apposto e lavora in nero i genitori in questo caso ne faranno da garante per offrire una maggiore sicurezza economica.
Come in qualsiasi impegno economico sono sempre richieste tutte le informazioni atte a fornire una maggiore sicurezza economica per le banche.

Mutuo per la casa informazioni utili: Tipologie di mutuo

Esistono differenti tipologie di mutuo che variano a seconda del tasso di interesse ed alla modalità di rimborso.
Mutuo a tasso fisso: per tutta la durata del pagamento il mutuo rimane fisso.
Mutuo a tasso variabile: a differenza del mutuo precedente, il tasso tenderà ad oscillare avendo un continuo aumento o diminuzione del tasso.
Mutuo cap: questa tipologia di mutuo prevede un tasso alla quale oltre la soglia non può andare è appartenente alla categoria di mutui a tasso variabile.
Mutuo a tasso misto: in questo caso il mutuo può variare, si può passare ad un tasso fisso a variabile.
Mutuo a tasso bilanciato: in questo caso il tasso è in parte fisso ed in parte variabile.

Mutuo per la casa: La scelta del mutuo migliore

Per poter scegliere il mutuo migliore è sempre meglio rispettare alcuni criteri importanti. Per poter scegliere il mutuo migliore è importante la scelta dello Spread che non è altro che il costo effettivo che la banca richiede per la cessione del mutuo. Proprio per questo motivo è importante scegliere fin dall’inizio un mutuo con lo Spread basso fin dall’inizio, per non rischiare di avere brutte sorprese dopo.

Non scegliete mai i prodotti misti perché sono ingannevoli, i migliori prodotti sono quelli intermedi.

Tra le opzioni intermedie consigliate ritroviamo il mutuo variabile cap ed il mutuo a tasso misto. Inoltre se sei in procinto di comprare una prima casa, informati bene su tutto perché ci sono notevoli sconti e vantaggi anche per le giovani coppie.

Infine, informati sul TAEG non sceglierne uno a caso! Grazie ad esso è possibile trovare le migliori soluzioni tenendo in considerazione fin dall’inizio tutte le spese da affrontare.

Il tasso inoltre quello proposto dalle banche non deve essere di ingresso ma di Regime perché per tutta la durata del mutuo dovrà rimanere invariabile.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.